AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER LA NOMINA DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE IN COMPOSIZIONE ONOCRATICA PER IL BIENNIO 2022-2024  

COMUNE DI SAN LORENZO MAGGIORE (Benevento) 

Prot. n°3357-

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER LA NOMINA DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE IN COMPOSIZIONE MONOCRATICA

PER IL BIENNIO 2022-2024 

IL RESPONSABILE DEL SETTOREA MMINISTRATIVO 

VISTI il D.Lgs. n. 267/00 e s.m.i., il D.Lgs. n. 150/2009, i1 D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i.,

VISTO il vigente Regolamento sull’Ordinamento degli Uffici e dei servizi;

VISTO il Regolamento recante la disciplina per l’istituzione ed il funzionamento del Nucleo di Valutazione;

In esecuzione della propria determinazione  n.104 Registro Generale (n. 28 registro settoriale)  in data odierna;

 RENDE NOTO

CHE QUESTO ENTE INTENDE PROCEDERE ALLA NOMINA DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE IN COMPOSIZIONE MONOCRATICA CON COMPONENTE ESTERNO PER L’ESPLETAMENTO DEI COMPITI E DELLE FUNZIONI PREVISTI DAL D. LGS. N. 150/2009 E SCELTO CON LE MODALITA SPECIFICATE NEL PRESENTE AVVISO.

ART. 1 – COMPOSIZIONE E NOMINA.

  1. Il Nucleo di Valutazione è organo monocratico composto da un unico membro esterno, persona fisica.
  2. Viene nominato dal Sindaco con proprio decreto.
  3. La scelta avviene mediante valutazione dei curricula presentati.
  4. Non si applicano le disposizioni di cui all’art. 7, comma 6, del D.lgs. n. 165/2001.

ART. 2 – FUNZIONI

  1. Il Nucleo di Valutazione svolge la sua attività in forma monocratica e risponde direttamente al sindaco.
  2. Nell’esercizio delle sue funzioni, può richiedere, agli uffici, informazioni e/o atti; può effettuare verifiche. Riferisce al sindaco, segnalando, per area, servizio o ufficio tenendo conto dell’andamento della attività amministrativa con riferimento agli obiettivi assegnati, eventuali ritardi e/o scostamenti. Formula proposte per, eventualmente, conformare l’attività amministrativa agli obiettivi programmatici.
  3. Per lo svolgimento delle sue funzioni, il nucleo può avvalersi del supporto degli uffici comunali.
  4. Il Nucleo di Valutazione svolge le seguenti attività:
  • Effettua, sentito il Sindaco, la valutazione annuale delle posizioni organizzative (Responsabili di Settore), accertando il reale conseguimento degli obiettivi programmati, ai fini dell’erogazione dell’indennità di risultato, secondo quanto stabilito dal vigente sistema di valutazione e di incentivazione;
  • Effettua la valutazione delle performance organizzative del Comune e delle unità organizzative in cui si divide la struttura amministrativa dell’Ente;
  • Propone alla Giunta la definizione e l’aggiornamento della metodologia di graduazione delle posizioni organizzative;
  • Sottopone all’approvazione della Giunta le metodologie permanenti di valutazione delle posizioni organizzative e del restante personale dipendente;
  • Verifica l’adozione e l’attuazione del sistema di valutazione permanente dei Responsabili di Settore e del personale dipendente e dei sistemi di controllo interno di cui all’art. 147 e seguenti del D.Lgs.267/2000;
  • Collabora con i Responsabili di Settore alla valutazione dei dipendenti comunali loro assegnati, garantendo la correttezza dei processi di misurazione, valutazione e di attribuzione dei premi al personale, nel rispetto del principio di valorizzazione del merito e della professionalità nonché di premialità;
  • Certifica la possibilità di incremento del Fondo delle risorse decentrate di cui all’art. 15 del CCNL 01.04.1999;
  • Collabora con l’Amministrazione e con i Responsabili per il miglioramento organizzativo e gestionale de1l’Ente;
  • Svolge ogni altra funzione prevista da disposizioni legislative o regolamentari;

ART. 3 – REQUISITI

  1. Per la nomina a nucleo di valutazione sono richiesti:
    • Elevata professionalità ed esperienza, rinvenibile nel curriculum vitae dei candidati, nell’ambito delle materie correlate al lavoro pubblico, agli aspetti giuridici ed economici del personale degli Enti locali e agli aspetti organizzativi e gestionali;
    • Diploma di laurea, specialistica o magistrale.
  2. I componenti del Nucleo di Valutazione non possono essere nominati tra soggetti che:
  3. Rivestano incarichi pubblici elettivi o cariche in partiti politici o in organizzazioni sindacali ovvero che abbiano rapporti continuativi di collaborazione o di consulenza con le predette organizzazioni, ovvero che abbiano rivestito simili incarichi o cariche o che abbiano avuto simili rapporti nei tre anni precedenti alla nomina;
  4. Siano componenti degli organi di cui all’art. 36 del D. Lgs. 267/2000 o abbiano ricoperto tale incarico nei tre anni precedenti la designazione;
  5. Siano componenti dei Consigli di amministrazione delle società partecipate dall’ente o abbiano ricoperto tale incarico nei tre anni precedenti la nomina;
  6. Versino nelle ipotesi di inconferibilità e/o incompatibilità di cui al D. Lgs. 39/2013;
  7. Siano stati condannati, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti dal Capo I del Titolo Il del Libro Il del Codice penale;
  8. Se dipendenti di P. A. risultino aver riportato una sanzione disciplinare superiore alrimprovero scritto/censura;
  9. Di non essere stati motivatamente rimossi dall’incarico di componente del nucleo di valutazione prima della scadenza del mandato;
  10. Di non essere revisore dei conti presso la stessa amministrazione;
  11. Si trovino, nei confronti de1l’Amministrazione Comunale, in una situazione di conflitto, anche potenziale, d’interessi propri, del coniuge, di conviventi, di parenti, di affini entro il secondo grado.

Valgono inoltre le ipotesi di incompatibilità previste dagli artt. 2382 e 2399, lett. a) e b) del codice civile e le altre previste dalla legge.

ART. 4 – DURATA E COMPENSO

Il Nucleo di valutazione dura in carica per un periodo di due anni, decorrenti dalla data del decreto sindacale di nomina, e comunque fino al completamento della valutazione dell’ultimo anno di riferimento.

In considerazione delle funzioni espletate, al componente unico del nucleo di valutazione spetta un compenso annuo omnicomprensivo, pari ad €. 1.000,00.

ART. 5 – DOMANDA DI AMMISSIONE E RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE

  1. Coloro che intendono ricoprire 1’incarico dovranno produrre la seguente documentazione:
  • Domanda di ammissione alla selezione in carta semplice, debitamente sottoscritta, nella quale il candidato dovrà attestare le proprie complete generalità, i recapiti, l’esistenza di tutti i requisiti di cui all’art. 3 del presente avviso, nonché il consenso al trattamento dei dati forniti per le finalità della procedura di che trattasi ai sensi del D. Lgs. 196/2003; tale dichiarazione deve essere resa sotto la propria responsabilità e consapevolezza delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci;
  • Fotocopia di un documento di identità in corso di validità.
  • Curriculum vitae da cui risulti la qualificazione professionale richiesta
  • Specifica attestazione dalla quale risulti 1’insussistenza di cause di inconferibilità ed incompatibilità specificate all’art. 3 del presente avviso.
  1. Le domande di partecipazione alla selezione devono essere indirizzate al Comune di San Lorenzo Maggiore (BN) e presentate in busta chiusa:
    • direttamente al Comune di San Lorenzo Maggiore (BN) – Ufficio Protocollo, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13,00, ovvero
    • inviate tramite servizio postale mediante raccomandata A.R. con avviso di ricevimento, ovvero              
    • a mezzo PEC all’indirizzo :prot.slm@asmepec.it entro e non oltre il giorno 23  Giugno 2022.
  • Sulla busta contenente la domanda dovrà essere apposta la dicitura “Domanda di ammissione alla selezione pubblica per il conferimento dell’incarico di Nucleo di valutazione”.
  • Non si terrà conto delle domande presentate o spedite oltre il termine perentorio stabilito.

           La sottoscrizione della domanda, da apporre necessariamente in forma autografa, non è soggetta ad autenticazione, ai  sensi del D.P.R. n. 445/2000.

ART. 7 TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Ai sensi dell’art. 13 del D.lgs. 30.06.2003, n. 196 e succ. modif. e integr. , i dati forniti dai candidati saranno raccolti presso il Servizio personale per le finalità di gestione della presente selezione.

Le stesse informazioni potranno essere comunicate unicamente alle amministrazioni pubbliche competenti e direttamente interessate alla posizione giuridico economica del candidato, ai sensi di quanto previsto dall’art. 24 del Codice in materia di dati personali.

Per eventuali chiarimenti e/o informazioni gli interessati potranno rivolgersi al Servizio Segreteria del Comune di San Lorenzo Maggiore, tel. 0824.813711.

San Lorenzo Maggiore lì 08/06/2022 

ILRESPONSABILE DEL SETTORE

          Avv. Daniela Mazza

Allegati (1)

Ultimo aggiornamento
15 Giugno 2022, 17:06